PRENOTA IL CHECK-UP GRATUITO

Nome e Cognome 
Telefono 
Sesso 
  maschio    femmina  
Età 
Orario preferito per il contatto 
Motivazione 
Email 
Come ci hai trovato? 
Inserire le lettere visualizzate nel riquadro a lato akucvjeh Aiutaci a prevenire lo SPAM!
    

RITROVA LA TUA IMMAGINE

LA SOLUZIONE REALE AL PROBLEMA CAPELLI ESISTE, VIENI NEL NOSTRO CENTRO E UN ESPERTO BIOLOGO TE LA ILLUSTRERA'

Trico Accademy S.r.l.  via Cernaia 24, 10122 Torino - P.IVA 11019640017

 
TricoAccademy

Recapiti

  • Numero Verde - dal Lunedì al Sabato: 9:30am - 19:30pm
  • 800 910 253

Ciclo vitale del capello

I capelli non vivono quanto noi, hanno infatti una vita media che varia tra i 3 e i 7 anni; allo scadere del termine il capello vecchio cade e viene sostituito da uno nuovo. Per questo motivo la caduta è un processo assolutamente fisiologico che non deve spaventare; può avere inoltre dei picchi importanti durante certi periodi dell'anno:  questo ricambio però non interessa contemporaneamente tutta la chioma, permettendoci di essere sempre costantemente coperti.

 


Il ciclo vitale del capello si compone di 3 fasi essenziali:
 

ANAGEN:

Questa è la fase di crescita e allungamento del capello. Dura dai 3 ai 7 anni, ovvero quasi tutta la vita del capello; in questo periodo la papilla dermica lavora a pieno regime per poter far crescere il fusto un centimetro al mese. In questa fase si osserva inoltre la formazione di tutte le strutture relative all'annesso pilifero quali la papilla, il bulbo, la ghiandola sebacea, il muscolo erettore del pelo e il follicolo del pelo stesso. Avviene anche la sintesi di melanina in granuli fusiformi da parte dei melanociti presenti nella parte profonda della matrice del bulbo. Essa si deposita nelle cellule della corteccia del pelo e si muove verso l'alto man mano che esso cresce. La fase anagen è più breve nelle tempie rispetto ai capelli della nuca e, nei follicoli affetti da calvizie, l'anagen dura da 3 a 5 mesi. Preservare il normale ciclo vitale dei capelli è il primo passo per assicurarsi una chioma folta e fluente.

CATAGEN:

Questa è la seconda fase, la cui durata e di qualche settimana. La moltiplicazione cellulare qui cessa e il capello si prepara a cadere; è la fase di involuzione, in cui il pelo formato si porta via via verso gli strati più superficiali dell'epidermide, allontanandosi dalla papilla dermica. Il follicolo è in una fase di stasi momentanea. 

TELOGEN:

Questa fase, detta anche di riposo, dura in genere 3-4 mesi. Il bulbo ha sospeso da tempo l’attività di crescita e il capello risulta essere debolmente ancorato al follicolo, ragion per cui le sollecitazioni meccaniche, come pettinarsi o toccarsi spesso i capelli, favorisce il loro distacco. I capelli in questa fase sono di fatto morti, sebbene il follicolo, laddove non siano presenti problematiche di perdita, è pronto per entrare nuovamente in fase Anagen. La radice del capello caduto si sclerotizza, presentando una piccola pallina bianca alla sua base. Questo è assolutamente normale e non deve allarmare. Normalmente cadono dai 30 ai 100 capelli al giorno e, questo numero, tende a variare con l’avanzare dell’età.

Nell'essere umano, a differenza di molti altri mammiferi, il ricambio dei capelli avviene "a mosaico", cioè ogni follicolo produce il suo capello indipendentemente da quelli vicini; in questo modo non si alternano, come invece avviene per molti animali, periodi in cui si hanno i capelli a periodi in cui questi non ci sono (muta).

Un aumento della caduta si manifesta però nella maggioranza degli individui in primavera e autunno (effluvium stagionale fisiologico); è un fattore assolutamente naturale e fisiologico. 

Sebbene dunque possano presentarsi dei periodi di maggior ricambio, se il quantitativo di capelli caduti diventa eccessivo e la chioma inizia a ridursi è bene effettuare un check up gratuito del capello per prevenire o correggere sul nascere una problematica che può degenerare.

Curiosità:

- Se i capelli cresciuti durante tutta la vita sulla testa di un individuo, fossero allineati uno dietro l’altro, coprirebbero una distanza di circa 1100 Km!

- A volte viene riportata la leggenda metropolitana che i capelli, come altri annessi cutanei, crescano dopo la morte; in realtà si tratta di un'illusione dovuta alla retrazione cutanea successiva alla disidratazione post-mortem.

- Un'antica credenza dice che se si strappa un capello bianco, al suo posto ne crescono 7. Assolutamente NON vero! Se fosse cosi basterebbe strapparsi un po' di capelli per aumentare la densità della chioma.

Energizza i tuoi capelli

Iscriviti alla newsletter

Evolution

Una dieta bilanciata aiuta a combattere la caduta dei capelli, poichè contribuisce in modo significativo a mantenere efficiente lo scambio di sostanze a livello del cuoio capelluto. Nutrirsi bene vuol dire vivere sani, belli.. e a lungo!

Smart

Il Centro Trico Accademy, si avvale di prodotti naturali eccellenti per la cura dei capelli che NON SONO TESTATI SUGLI ANIMALI!

Speciali

Trico Accademy, oltre che risolvere i problemi di capelli, contribuisce a salvare gli animali: parte degli incassi della società saranno devoluti a canili e gattili!

Orari apertura

Lunedì-Venerdì: ....... 9.30 to 19.30

Sabato: .................. 10.00 to 19.00

Domenica: .............. chiuso

Accettiamo

Top of Page